sotto il cappello le mutande

che gli inglesi siano un popolo, come dire, eccentrico, non è una certo una sorpresa.
vizi e virtù io li seguo da tempo qui, deliziandomi e divertendomi con tutte le stranezze possibili e immaginabili made in england.
da tempo siamo abituati alle gaffe di charles, ai cappellini della regina e all’esuberanza degli eredi al trono.
per cui, niente di strano scoprire che le signore che frequentano il celeberrimo concorso ippico di ascot, con cappelli a larghe falde e dalle fogge più stravaganti, non indossino gli slip sotto ai vestiti.
molto più strano invece che questo sia sulla bocca di tutti al punto da dover fare una regola apposita per vietarlo. ecco, questo sì che è davvero strano.

5 thoughts on “sotto il cappello le mutande

  1. ma ci sarà un “bobby” addetto al controllo della presenza del suddetto indumento intimo? 🙂

  2. 🙂

    più che metal detector ormai hanno adottato i raggi X… se hai bisogno di una radiografia fai un viaggio in aereo e al ritorno ritiri le lastre 🙂

    Circa firefox3: si ci sono riuscito 😛

Comments are closed.