a futura memoria

Finalmente l’ho ritrovata: nel posto dove lavoravo prima abbiamo sempre riso molto leggendo "Le sei fasi di un progetto"!
Poi, sotto Natale, la numero 6, ci sembrava più che mai aderente alla realtà :-)

1.entusiasmo
2.disillusione
3.panico
4.ricerca di un colpevole
5.punizione di un innocente
6.gloria e onori a chi non ha partecipato

attentato!

premesso che sono contro qualsiasi forma di violenza e che quindi sono sinceramente e umanamente dispiaciuta per quanto avvenuto a Silvio Berlusconi, ma del quale continuo a non condividere nulla del suo modo di fare politica; premesso che il clima che si è ormai venuto a creare in Italia, anche a causa delle continue aggressioni verbali dello stesso Berlusconi al sistema giuridico, all’opposizione e nei confronti di chiunque non la pensi come lui (troppo spesso catalogato come "cretino" o come "idiota") è ormai insostenibile; premesso che la violenza non è la soluzione a niente e che chiunque (quindi anche Berlusconi stesso) dovrebbe essere libero di sostenere il suo pensiero ed essere legittimamente al governo di un popolo che lo ha (inspiegabilmente per me) eletto; ma tutto quest’altalenarsi di notizie sullo stato di salute del nostro premier, non ricorda il tg di braida?

game over





mercoledì 9 dicembre “finisce” Monopoly City Streets, il gioco online di google basato sull’omonimo gioco da tavolo.
l’unico, fra tutti quelli che impazzano sul web, che sia riuscito a conquistarmi e a costringermi ad aprirlo tutte le mattine appena in piedi!
Il fatto è che, del perché finisca, non se ne sa proprio nulla: verrà rilasciata una nuova versione? diventerà a pagamento? insomma, un fulmine a ciel sereno.
quello che è certo, se dovesse finire qui, è che dopo tre mesi trascorsi a costruire grattacieli, stadi e villette per le strade di tutto il mondo, una nuova schiera di “palazzinari” (inclusa me, naturalmente!) rimarrebbe orfana del suo gioco preferito e una nutrita schiera di Paperon de’ Paperoni comincerebbe a vagare alla ricerca del proprio deposito scomparso: chiunque abbia notizie parli!