tempi

stamattina, tra le nuvole nere cariche di pioggia, c’era uno squarcio che lasciava intravedere l’azzurro del cielo.
ieri mattina, quando ancora il tempo sembrava primaverile e prima delle piogge torrenziali del pomeriggio, tornando a casa per il pranzo, ho notato che tutti gli alberi di mimosa che incontravo lungo la strada erano già completamente fioriti, di un giallo che scaldava l’aria.
nel mio terrazzo sono sbocciate le primule, la camelia sta per fiorire e sono già comparse tra le piantine le prime fragole acerbe.
tutto questo correre delle stagioni sembra quasi in parallelo con il correre della vita, frenetica e senza pause.
sembra quasi che la natura cerchi di rincorrerci per ritrovare un suo ritmo e che qualcuno ci stia rubando il nostro diritto ad un po’ di letargo.