andare ieri sera al caffè letterario (dove volevi andare già da un sacco di tempo) per una serata anobiana, incontrare tante persone simpatiche e divertenti, mangiare una pizza surgelata scaldata in un forno a microonde (ricordarsi sempre che al caffè letterario non si deve mangiare, al massimo olive verdi), bere due birre rosse e poi scoprire che c’è un gruppo che suona dal vivo (vabbè, speriamo che non facciano troppo casino e che non attirino troppa folla) e prima che il concerto abbia inizio dal tuo tavolo dal quale non si vede assolutamente niente (ma non c’interessa, mica siamo qui per la musica!) sentire qualcuno presentare il gruppo che….ma è la voce di sergio mancinelliiiii (è da una vita che voglio conoscerlo!!!)!
e allora, come una sedicenne, ti alzi e ti catapulti lì sotto il palco a salutarlo e a dirgli che tu lo ascoltavi sempre su quella radio là che non si deve neanche più nominare e che hai firmato tutte le petizioni possibili e immaginabili sul web e che la sua pagina su myspace è sparita e che non capisci perché e che…insomma che sei contenta!

area (poco) protetta

è vero, ultimamente l’ascoltavo poco, complice il cambio di orario nella programmazione.
poi giugno è stato il mese del matrimonio e non mi sono accorta di nulla: delle polemiche, delle minacce, della cancellazione dal palinsesto.
è iniziata l’estate e io pensavo che fosse in ferie.
poi oggi la bomba: mi accorgo che hanno cancellato la trasmissione “area protetta” di sergio mancinelli dalla programmazione di radio capital.

non solo, e che linus è il nuovo direttore artistico, al posto di carlo mancini.

ma dico scherziamo?

linus direttore artistico?

ehi ma carnevale non era a febbraio?

allora, calma: il pesce d’aprile è il primo aprile, lo scherzo è bello finché dura poco…quindi è tutto vero.

riepilogando: radio capital, la radio diversa dalle altre, quella dei grandi successi ’70 ’80 ’90 decide di dare una svolta alla propria storia e chi prende come direttore artistico? linus? quello che con autocompiacimento parlando di sé si definisce “un cialtrone”? e per farne cosa, un clone di radio deejay?

premetto che non ho niente contro linus, anzi ascolto spesso e volentieri la sua trasmissione della mattina con nicola savino, ma…quando ho voglia di sentire bella musica (spesso!) metto radio capital, ma soprattutto sergio mancinelli non si tocca!

e quindi, ritornando al nuovo direttore artistico, qual è la prima cosa che fa?

si sbarazza delle due punte di diamante della radio: sergio mancinelli e gegè telesforo.

che dire, complimenti.

io ho già firmato un paio di raccolte firme e mi sono già iscritta alla community e nei prossimi giorni scriverò pure a vittorio zucconi.

lo so che può sembrare una cosa da matti, ma a me questa, oggi, mi ha rovinato la giornata.