Una Rete di solidarietà.

È in momenti come questo che ci si rende conto della forza e dell’importanza della Rete.
Ho passato la mattina su Twitter per cercare di avere notizie di amici che abitano a Modena, Carpi, Ferrara, Reggio Emilia. Nel frattempo non ho fatto altro che ritwittare informazioni utili sull’apertura della Wi Fi, su alberghi e famiglie che offrono ospitalità a sfollati, situazione dei treni fornite dalle FS e dare notizie a chi non ne aveva.
Ecco, questa è la Rete che piace a me: una Rete fatta di persone e non solo di avatar e nickname.