Tra sogno e realtà.

Questa notte ho sognato.

Sogno spesso ultimamente; ma forse, più che spesso, la differenza è solo nel fatto che adesso ricordo di sognare, anche se molto raramente ricordo cosa ho sognato.

Stanotte però ricordo di aver sognato nonno Mario e nonna Gina, ma non insieme, nello stesso sogno ma non nella stessa casa o nello stesso momento.
Ricordo che nonno Mario moriva prima di nonna Gina, nel sogno, e questo non è reale.
Ricordo anche che nonna Gina moriva da sola, in un’altra città, dove nessuno di noi aveva fatto in tempo a raggiungerla, e neanche questo è reale.

A volte vorrei conoscere l’origine di questi sogni, arrivare alle radici per comprenderne fino in fondo il perché. Ma neanche questo, forse, sarebbe reale.