Siamo tutti di Pollica

Da oggi io ho la carta d'identità numero 216: niente paura, non è Second Life, anche se sono una cittadina virtuale.

In questo caso però, essere cittadini virtuali di Pollica, è un'azione simbolica molto importante, che testimonia sostegno e solidarietà.

Il 5 settembre di quest'anno il Sindaco della cittadina del Cilento, Angelo Vassallo, veniva assassinato da ignoti a causa del suo impegno civile: diventare cittadini virtuali di Pollica serve a dire ai suoi abitanti che non sono soli e che la legalità non è un sogno di poche persone.

E tu che numero sei?