trash(ma si pronuncia très)chic

il pugile clemente russo, medaglia d’argento a pechino e concorrente del reality la talpa, sposa la judoka laura maddaloni.
pare che prima delle nozze avesse dichiarato: “sarà un matrimonio molto chic, all’insegna della luminosità ed energia!”
che qualcuno tiri fuori il galateo perché sento un irrefrenabile impulso a ripassare: devo aver saltato il capitolo sull’eleganza!

lo sposo era bellissimo

anche la sposa era bellissima, certo, ma questo ce lo aspettavamo.
lo sposo era emozionato quanto basta e sorridente.

la sposa è arrivata qualche minuto in anticipo.
lo sposo per fortuna aspettava già da una mezz’ora.

il sole splendeva nel cielo azzurrro come solo roma sa regalare in certe giornate di fine estate.
la chiesa era silenziosa, gli addobbi di velluto rosso scuro, i fiori bianchi e rosa pallido.

l’organo suonava la marcia nuziale, gli invitati sorridevano.
le mamme non hanno pianto, gli invitati sorridevano tutti e guardavano gli sposi.

il riso non ce l’hanno fatto lanciare, il bouquet invece sì.
la torta era un fiore bianco con cinque petali, i dolci erano 14.

la sposa era bellissima,
lo sposo è mio fratello.

lo sposo era bellissimo

anche la sposa era bellissima, certo, ma questo ce lo aspettavamo.
lo sposo era emozionato quanto basta e sorridente.

la sposa è arrivata qualche minuto in anticipo.
lo sposo per fortuna aspettava già da una mezz’ora.

il sole splendeva nel cielo azzurrro come solo roma sa regalare in certe giornate di fine estate.
la chiesa era silenziosa, gli addobbi di velluto rosso scuro, i fiori bianchi e rosa pallido.

l’organo suonava la marcia nuziale, gli invitati sorridevano.
le mamme non hanno pianto, gli invitati sorridevano tutti e guardavano gli sposi.

il riso non ce l’hanno fatto lanciare, il bouquet invece sì.
la torta era un fiore bianco con cinque petali, i dolci erano 14.

la sposa era bellissima,
lo sposo è mio fratello.