Essere

"Sentire il dovere di offrire un'alternativa, credo. Forse sta tutto qui. Sentirmi responsabile. Sentirmi profondamente responsabile delle mie azioni. E, indirettamente, anche delle azioni che riguardano me in quanto donna, e in quanto membro di questa società. Sono convinta che tutto mi riguardi e che le mie azioni possano determinare u cambiamento del Tutto. È proprio la consapevolezza che le mie azioni hanno il poter di modificare la realtà intorno a me a tenermi lontana da quel sentimento così diffuso di impotenza che sembra caratterizzare la nostra società."

(Il corpo delle donne – Lorella Zanardo)

Quando avevo diciassette/diciotto anni, nella carta di Clan dagli Scout, scrivevamo a conclusione di tutti i nostri bei propositi queste bellissime parole di Don Primo Mazzolari:

Ci impegniamo a portare un destino eterno nel tempo,
a sentirci responsabili di tutto e di tutti.

Quand'è stato che abbiamo smesso di crederci?
Forse mai: allora è ora di ricominciare a fare.
E ad essere.

È in arrivo la prova costume.

Forse tante premesse saranno inutili.
Forse questo documentario l'avrete già visto in molti.
Ma forse anche no, per cui:

guardate il documentario,
comprate il libro
e poi andate pure al mare e vivete serenamente con il vostro corpo.

Magari anche dopo una piccola dieta, ma senza esagerare: Il corpo delle donne non è quello che vogliono farci credere, la donna non è quello che vogliono farci diventare: è molto di più.