quasi natale

si dice che la morte dei giusti sia quella che avviene in silenzio, senza apparente sofferenza, il più delle volte nel sonno.
so che non è così, perché non posso più credere, dopo tanta sofferenza, che quella di oggi non sia stata la morte di un giusto.

«morire dev’essere come addormentarsi dopo l’amore, stanchi, tranquilli e con quel senso di stupore che pervade ogni cosa».
(dal blog di Welby)